copertina

Mostra “KEY-SUN” di Stefano Banchieri/NEO

Condividi su

Dal 5 marzo al 3 aprile 2022, KEY-SUN mostra di Stefano Banchieri/NEO a cura di Walter Borghisani presso Torrefazione Vittoria a Cremona.

Le opere esposte, frutto di sessioni multiple di lavoro iniziate nel 2019, sono riconducibili a due temi per l’autore fondamentali.

[ KEY ]
Come la chiave della ricerca personale che, dalla sua nascita su muro, si è strutturata ed evoluta dalla lettera cercando una strada oltre la sua anatomia, verso una direzione propria.
Questa fase si caratterizza per essere ispirata dalla chiave e dalla sua struttura.

[ SUN ]
Come il sole. Come il richiamo alla natura, all’energia, alla luce il cui bisogno si è rivelato a seguito delle limitazioni della pandemia globale.

Questa fase si caratterizza per essere ispirata dall’arco longbow e dal saluto al sole praticato nelle discipline orientali.

[KEY-SUN]
Non è soltanto un dialogo tra due elementi, due fasi: è la ricerca di una sintesi che apra ad una nuova fase in cui le parole ed i disegni siano complementari.

Sarà allestita anche una selezione fotografica di alcuni lavori realizzati su muro in ambienti post-industriali.

Durante l’opening sarà presente anche un lavoro su tela, realizzato durante il lock-down del 2020.

L’ARTISTA
Stefano Banchieri (1977), attratto dall’ambiente urbano e membro del gruppo Tiker, nel 1993 viene a contatto con la realtà dei graffiti e inizia la sua esperienza come writer usando 3 lettere: NEO. L’interesse per la grafica e la pittura e l’influenza della sua formazione creano un contrasto tra una visione metodica delle forme e quella istintiva. Questo contatto diventa un punto peculiare dei suoi lavori. Ha partecipato a Writing Convention e Urban Art Festival come RestArt (2020), Meeting of Styles (2014, 2009, 2008, 2007), Creature (2012), Energy box, Urban art renaissance (2015), Street Fever (2006, 2005, 2004) e al programma RaiTunes (2010). Tra le mostre più recenti vi sono Sinergie degli Opposti (Milano, 2016), Urban Eyes (Roma, 2016), Scismi (Crema, 2012). Le sue opere sono state incluse in pubblicazioni come Graffiti 50 ans d’interactions urbaines, Graffiti writing in Italy 1989-2021, Gorgo Magazine, Groove Magazine, Skira.

Comments are closed.