cop-opera

“Laboratorio città”, mostra personale di Raymundo Sesma

Condividi su

in collaborazione con Galleria LO SPAZIO BIANCO

“LABORATORIO CITTÀ” Poesia visuale e frequenze pittoriche
Mostra personale di Raymundo Sesma a cura di Vittorio Raschetti

Da martedì 10 fino al 20 maggio 2022 presso la Galleria LO SPAZIO BIANCO

Inaugurazione: Martedì 10 maggio 2022 dalle ore 18 alla Galleria LO SPAZIO BIANCO Via Filippo Tommaso Marinetti 2 – Milano.

La galleria LO SPAZIO BIANCO in collaborazione con Lattuada Gallery, presenta in esclusiva europea le opere dell’artista Raymundo Sesma, il più interessante artista contemporaneo della Repubblica del Messico.
L’artista messicano propone una selezione di tratti pittorici legati alle sue origini e al bacino ideale della città. La mostra installa un percorso visivo di intimità e sottrazioni di colore legate alla necessità intima di “essere” nella storia dell’urbano e del linguaggio contemporaneo. Il colore si scontra con lo Spazio Bianco in un dialogo acceso fatto di sottrazioni. Il colore è la forma personale dell’identità dell’artista che utilizza la pittura come un grido al “Reale” e lancia una sfida di qualità significante a Milano come frammento e fenomeno del Mondo globalizzato.

In copertina “11 settembre” di Raymundo Sesma/anno 2003/misure: 35×44,5 cm/tecnica: pigmento e resina su tela.

“LABORATORIO CITTÀ”
Inaugurazione martedì 10 maggio 2022 (dalle ore 18 alle ore 21)
La mostra si svolgerà dal 10 al 20 maggio 2022.
La galleria sarà aperta tutti i giorni. Orari: Lun/Sab 11.30-18.30 Dom 14-18
LO SPAZIO BIANCO Via Marinetti 2, angolo Via Cavezzali, Milano 20127
Tel. +39 3664920837
Email: lospaziobiancoarte.galleria@simone

Raymundo Sesma. Artista multidisciplinare messicano, vive e lavora tra Milano e il Messico dal 1980. Insegna seminari artistici, ha ottenuto numerose borse di studio nazionali e straniere e ha realizzato cento mostre individuali. Tra le sue mostre: Meditative, 1989-2003, Museum of Modern Art, Città del Messico, causa ed effetto, Nina Menocal Gallery, Città del Messico, 2004; Sviluppo un progetto di architettura sociale, Museum of Decorative Arts, Praga, 2005; Rosso per una democrazia diretta IX, MyOwnGallery, Milano, 2006 e Expanded Field VII. Intervento site specific, Balelatina, Basilea, Svizzera, 2007. Nel 2008 partecipa alla terza biennale internazionale del libro d’artista, Biblioteca Alexandrina, Alessandria, Egitto; Ampio Campo V e VI, Centro Culturale Ollin Yoliztli, Città del Messico, e Campo Esteso XIX e XX, Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea nella Città di Puebla; nel 2009, XXII campo ampliato, Nina Menocal Gallery, Città del Messico, e nel 2010 espone XXVII campo ampliato al Détournement Venezia 2010, 2 °. edizione, Isole Certosa, Venezia e XXIX Campo ampliato, Biennale di architettura, Venezia, XXXII Campo ampliato a Puebla in Messico nel 2011, 11 Biennale dell’Avana, Cuba, 2012 tra gli altri. Gli è stato conferito l’Honor Award 2007 dall’American Institute of Architecture con il suo lavoro Expanded Field VIII, tenutosi nella città di Albuquerque, New York, Stati Uniti. Le opere di S sono in collezioni come: The Metropolitan Museum of Art, New York; Il Victoria and Albert Museum, Londra; Musée d’Art Moderne, Parigi; Il Museo Nazionale di Arte Moderna, Tokyo; Museo di arte moderna, Messico e Fondazione Calouste Gulbenkian, Lisbona. Ha partecipato due volte alla Mostra Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia nel 1986 e 1993. Nel 1995 ha creato Advento, A.C. con la concezione di “architettura sociale”, il cui scopo è quello di sviluppare una serie di azioni e oggetti legati alla società, all’arte contemporanea e al design. Nel 2013 presentato alla mostra Noción Hábitat alla Galleria Luis Adelantado México. Nel 2014 i lavori acquisiti per lo sviluppo dell’opera Alberto Rossini di Milano in Italia, l’intervento sul posto dell’edificio Fortune a Città del Messico, sono stati invitati al Politecnico di Milano e alla Fondazione Riccardo Catella per partecipare con la grafica nella Piccola Finestra, Un secolo di Gratacieli a Milano.

La biografia di Raymundo Sesma è stata presa dal sito di “Lattuada Gallery”

Comments are closed.